Contatto diretto Tel: 081 7580995 - E-mail: info@laboratoriocardiovascolare.eu

Velocimetria e flussimetria

Laboratorio cardiovascolare / Velocimetria e flussimetria

Velocimetria e flussimetria

Velocimetria e flussimetria

E' sinonimo di flussimetria, una tecnica diagnostica utilizzata in gravidanza per valutare lo stato di benessere del feto. La flussimetria è una tecnica ecografica e, pertanto, sfrutta gli ultrasuoni, che sono onde sonore non percepibili dall'orecchio umano. In una normale ecografia gli ultrasuoni penetrano nell'addome materno e, quando arrivano al feto, vengono in parte riflessi (cioè tornano indietro). L'apparecchio trasforma i suoni riflessi in immagini visibili su un monitor.

La flussimetria è una variante dell'ecografia che sfrutta un fenomeno fisico chiamato effetto Doppler (vedi Ecodoppler), consistente nel fatto che se si dirige verso un corpo in movimento un suono, questo rimbalza, generando un suono diverso (il cosiddetto suono riflesso) le cui caratteristiche dipendono dalla velocità del corpo in movimento. Ciò è sfruttato per lo studio delle malattie dell'apparato circolatorio e, nel caso particolare della flussimetria, per studiare il flusso del sangue di una donna in stato di gravidanza o del suo futuro bambino (feto).

Quando gli ultrasuoni attraversano un vaso sanguigno del feto, infatti, vengono riflessi dai globuli rossi, ma, dato che i globuli rossi sono in movimento, la frequenza (cioè il numero di ultrasuoni nel tempo) del fascio di ultrasuoni di ritorno sarà diversa da quella iniziale. Il computer dell'ecografo analizza questa variazione di frequenza ed il risultato dell'analisi fornisce dei dati sulla velocità del flusso del sangue. Questi dati, opportunamente valutati dal medico, forniscono informazioni sullo stato del sistema circolatorio del feto e, indirettamente, sul livello di ossigenazione e di benessere fetale.

Contatti

Tel: 081 7580995
E-Mail: ldcdicimminiello@libero.it
Indirizzo: V. Matteotti 98
Casoria (NA)

rss_1 rss_2